CERCA IN IDEAMAGAZINE.NET

 

 OSSERVATORIO LIVING TRENDS SAIEDUE 2001


E' stato affidato a Massimo Iosa Ghini l'affascinate tema de La casa del cuore, mostra-convegno in cui, al SAIEDUE Living 2001, sono stati presentati i primi risultati dell'analisi sociologica curata da Lexis Ricerche e che fotografa la domanda attuale e potenziale della casa esplorando i nuovi "wants & needs" dei consumatori finali. L'installazione - una guaina velata di grande effetto scenografico in cui era racchiuso un prototipo di ambiente domestico del terzo millennio - ricrea e reinterpreta secondo l'ottica personalissima del designer i contenuti della ricerca affidata al Prof. Finzi.
Nell'epoca di internet, della multimedialitā, della globalizzazione, l'investimento emozionale, profondo e assoluto rivolto alla "domus" non č affatto in declino. E se la nozione di casa, tende addirittura a debordare, a perdere i suoi confini originari per espandere i suoi connotati oltre le mura domestiche, i risultati della ricerca segnalano, comunque, l'emergere di alcune significative tendenze di sicuro interesse per tutto il settore dell'arredamento.
Una prima tendenza - definita loftismo - pare sancire, dopo la morte del tinello, il decadere progressivo dell'idea di corridoio. Non solo. Dal sondaggio svolto emerge l'affievolirsi di un'altra storica divisione: quella tra zona giorno e zona notte - segnale, quest'ultimo, che prelude ad una totale abolizione della "compartizzazione" dell'ambiente domestico.
La multifunzionalitā implicita in un tale sistema di attese sembra rilevarsi anche a livello linguistico: e tra i neologismi proposti dalla ricerca quello del "cugiorno" sembra gravido di implicazioni progettuali innovative che rendano tangibile la sovrapposizione tra cucina e zona giorno - perfetta sintesi di efficenza gastronomica e relax da sofā. Un ambito in cui potranno e dovranno convivere attivitā fino ad oggi considerate alternative se non addirittura antitetiche.

SAIEDUE 2001
Bologna, 21-25 marzo
www.on-nike.it/SAIEDUE
Testo:
Umberto Rovelli

I.
II.




III.
IV.




V.
VI.



ha collaborato:
M.Angeles Fernández Alvarez




TOP